Sdoppiamenti, trasformismo e ambiguità nella fotografia artistica di Marco Circhirillo

La grotta di Calipso

A cura di Sarah Bernini (www.sarahdeglispiriti.com)

acqua

Nella foto: Marco Circhirillo (Serie fotografica Omaggio a Rroseselavy – Acqua, 2010)

D: Ciao Marco, come prima cosa grazie per aver accettato di essere intervistato. Partiamo con la domanda classica per farti conoscere un po’ di più dai lettori di La grotta di Calipso: quanti anni hai, dove vivi e dove lavori attualmente?

R: 34-Parma-Forma Futuro. [1]

D: Come hai iniziato ad appassionarti alla fotografia e quale percorso di formazione ti ha portato fino alla tua attuale attività artistica? C’è stato qualche motivo scatenante che ti ha fatto scegliere questa strada rispetto ad un’altra? Magari qualche artista in famiglia, un incontro particolare…?

R: Ho studiato Storia dell’Arte presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Parma, prima nel percorso triennale, poi ho proseguito con il biennio specialistico. L’arte mi ha sempre affascinato, in tutte le sue forme…

View original post 2.589 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...